• La riforma digitale della Pubblica Amministrazione si fa con Urbi Smart

    La riforma digitale della Pubblica Amministrazione si fa con Urbi Smart

    Tecnologia, servizi e soluzioni per l'innovazione, la crescita e il progresso della PA
  • La fattura elettronica trova una nuova spinta verso la PA

    La fattura elettronica trova una nuova spinta verso la PA

    ... e rilancia la gestione del documento elettronico, la dematerializzazione e la conservazione
  • Risparmi e razionalizzazione della spesa pubblica

    Risparmi e razionalizzazione della spesa pubblica

    Rispondi agli obblighi di legge e rendi efficiente il Tuo Ente!
  •  

Urbi Smart: il sistema informativo gestionale e direzionale per una PA intelligente

Urbi Smart è la soluzione ideale per un sistema di smart government ovvero una realtà in cui la disponibilità di informazioni e la velocità di accesso ai dati sono elementi fondanti per una PA digitale orientata al futuro.

Urbi Smart, infatti, consente di:

  • gestire tutte le attività dei diversi settori degli Enti in perfetta corrispondenza con la normativa vigente,
  • disporre di dati e informazioni costantemente aggiornati per monitorare l’andamento del proprio Ente, garantendo, quindi, a Sindaci, Amministratori e Dirigenti strumenti informativi di supporto per il governo delle Amministrazioni,
  • potenziare la comunicazione ente-cittadinanza-ente, attraverso informazioni e servizi online,
  • favorire la cooperazione tra Enti per fornire servizi integrati alla popolazione e snellire i processi.

Completa copertura funzionale, forte integrazione di funzioni e dati tra le varie areebanca dati unica, workflow applicativo per la gestione automatizzata dei processi sono le caratteristiche funzionali che fanno di Urbi Smart una soluzione tecnologica adatta sia a risolvere tutte le problematiche gestionali degli Enti che a gestire in maniera efficace le informazioni.

 

TECNOLOGIA WEB
La tecnologia web nativa con accesso da qualsiasi postazione PC dotata di connessione Internet (anche attraverso strumenti mobile, tablet e smartphone) 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, permette a PA Digitale di erogare Urbi Smart in modalità cloud computing abbattendo i costi di investimento e di gestione tipiche delle installazioni in locale e sollevando Enti, Amministratori e Funzionari dalle responsabilità connesse alla sicurezza e ripristino dei dati.
Il ridotto utilizzo della banda, inoltre, permette anche Enti di piccole dimensioni di avvalersi di una soluzione tecnologicamente avanzata ma semplice da utilizzare senza costi per investimenti infrastrutturali.

SERVIZI ONLINE
Essendo web nativo oltre che integrato, ad esempio, con la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e la Carta di Identità Elettronica (CIE), Urbi Smart consente di fornire a cittadini e imprese servizi on line di semplice utilizzo ma di altà qualità, non limitando l’accesso esterno ad attività di semplice consultazione o download della modulistica, ma permettendo attività bidirezionali e interazioni a valore giuridico con gli Enti.

WORK FLOW APPLICATIVO
Grazie a un work flow applicativo, Urbi Smart guida i vari processi amministrativi evitando errori procedurali, tiene traccia di tutte le fasi del procedimento nonché da chi sono state eseguite (chi fa cosa, come e in quanto tempo), offre informazioni certe sullo stato di avanzamento di una pratica.
Diventa così uno strumento d’ausilio importante sia per una gestione efficiente senza ritardi nell'espletamento delle pratiche di cittadini e imprese (diritto riconosciuto dall'Agenda Digitale art. 1), sia per la valutazione delle performance individuali e organizzative.

SISTEMA DI DOCUMENT MANAGEMENT
Trasversale a tutte le aree funzionali di Urbi Smart, offre funzioni che permettono di archiviare e consultare documenti in forma digitale
ma, soprattutto, consente di sostituire i processi basati sulla carta e sulla sua circolarità con processi basati sulla circolarità di “informazioni” digitali.

Questo strumento, integrato con il servizio di conservazione digitale dei documenti di PA Digitale, consente all'Ente di raggiungere agevolmente l’obiettivo della dematerializzazione prescritto dal Piano e-gov 2012 (n. 20 “Dematerializzazione”) nonché dal Codice dell'Amministrazione Digitale,(D.Lgs. 235/2010, artt.20, 22, 23, 23-bis, 23-ter, 43, 44-bis).