Notifica degli accertamenti fiscali dell’Agenzia delle Entrate via PEC | PA Digitale – Soluzioni Innovazione Pubblica Amministrazione

Notifica degli accertamenti fiscali dell’Agenzia delle Entrate via PEC

Con provvedimento del 3 marzo 2017 (Approvazione del modello e delle relative istruzioni per comunicare i dati relativi all’indirizzo di posta elettronica certificata per la notifica degli atti, in attuazione dell’art. 60, c. 7 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, introdotto dal D.L. 22 ottobre 2016, n. 193, ai fini della notificazione degli avvisi e degli atti che per legge devono essere notificati), si definisce che dal 1° luglio 2017 gli uffici dell’Agenzia delle Entrate potranno inviare all’indirizzo PEC comunicato dal contribuente le notificazioni degli avvisi e degli altri atti che per legge devono essere notificati.

In particolare, il modello può essere utilizzato solo dalle persone fisiche residenti e non residenti e dai soggetti diversi dalle persone fisiche (non obbligati per legge a dotarsi di un indirizzo PEC inserito nell’Indice Nazionaledegli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata INI-PEC).

A tale scopo, i contribuenti possono comunicare tramite apposito modello reso disponibile sul sito, i dati relativi all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) nella quale desiderano ricevere la notificazione degli avvisi e degli altri atti dell’Agenzia delle Entrate.

Consulta il sito Agenzia delle Entrate