Normalmente Digitale News

Cloud PA: concluso il censimento ICT

Quasi mille amministrazioni e 1252 data center censiti da AgID al fine di acquisire informazioni essenziali per il processo di razionalizzazione dei data center della PA italiana e per l’adozione del modello cloud.

Lo scopo dell’indagine sul patrimonio ICT della PA (dagli enti centrali a quelli locali, dalle ASL alle università), infatti, è quello di innalzare il livello di sicurezza delle infrastrutture PA, offrire servizi più moderni a cittadini e imprese e tagliare i costi superflui.

Con la suddivisione nei gruppi di riferimento individuati dalla Circolare AgID (gruppi A,B e candidati a Poli Strategici Nazionali), le PA con data center classificati nel gruppo B, ovvero n. 1190 data center, che presentano “carenze strutturali e/o organizzative o che non garantiscono la continuità dei servizi” (oppure che non hanno partecipato alla rilevazione), dovranno avviare il percorso di migrazione verso il cloud, così come definito nel Programma nazionale di abilitazione al Cloud, facendo riferimento al Catalogo Nazionale dei servizi cloud per la PA (Cloud Marketplace AgID).

Consulta il sito AgID

Consulta la Circolare n. 01 – 14/06/2019 Censimento del patrimonio ICT delle Pubbliche Amministrazioni e classificazione delle infrastrutture idonee all’uso da parte dei Poli Strategici Nazionali

Consulta il programma di abilitazione al cloud (Il cloud della PA)

Consulta il cloud Marketplace AdID- Urbi Smart 2020 tra i servizi SaaS qualificati