NSO: da febbraio 2020 l’obbligo degli ordini telematici per la sanità

Da febbraio 2020 tutti gli Enti afferenti il Servizio Sanitario Nazionale dovranno effettuare ordini di acquisto di beni esclusivamente in formato elettronico e trasmetterli per il tramite del Nodo di Smistamento degli Ordini (NSO).
Le aziende del Servizio Sanitario Nazionale e i loro fornitori hanno infatti l’obbligo di inviare esclusivamente in via telematica, attraverso questo sistema gestionale, i documenti attestanti gli ordini per l’acquisto di beni o servizi e la loro esecuzione.
Il sistema NSO, dopo attente verifiche dei documenti (compresi i dati dei pagamenti), smista e consegna gli ordini ai destinatari corretti; le fatture relative agli ordini d’acquisto non potranno essere liquidate se non sarà rispettata questa nuova procedura.

Con la soluzione WebTec è possibile:
• ricevere gli ordini dagli Enti afferenti il Servizio Sanitario Nazionale tramite casella PEC;
• visualizzare il file xml dell’ordine in formato semplice e leggibile;
• modificare lo stato dell’ordine visualizzandolo nel relativo pannello di gestione;
• conservare digitalmente a norma la PEC con conseguente mantenimento dell’autenticità ed integrità dei messaggi nonché del contenuto dell’intero messaggio;
• trasferire l’ordinativo nel proprio sistema gestionale (tramite API rest).